San Canzian-Isonzo commento

FORMAZIONE: Allisi, Gismano, Cosolo, Buffolin, Pacor, Sell, Forte (Fall), Cester, Dur√¨, Trentin (Ferro), Orlando (Viezzi). Veneziano Momento davvero magico per l’Isonzo che si aggiudica il derby di San Canzian e raggiunge San Lorenzo e Villesse in testa alla classifica. Un primato sul quale nessuno ,avrebbe scommesso fino a qualche tempo fa e che, invece, √® diventato realt√†. Per l’ennesima volta la squadra di Veneziano ha dato dimostrazione di grande compattezza e solidit√† e, siglando un goal per tempo, ha conquistato la sesta vittoria consecutiva. Risultato meritato grazie ad una prestazione eccellente di tutto il collettivo capace di mantenere inviolata la porta di Allisi che ora √® imbattuto da ben 580 minuti. Meriti che vanno equalmente divisi fra tutta la squadra poich√© se √® vero che la difesa ormai ha raggiunto grande sicurezza e meccanismi perfetti, √® altrettanto vero che una grossa mano viene anche dagli altri reparti bravi nel sacrificarsi nel lavoro di pressing ed interdizione fin dagli attaccanti. Fra i singoli piacevole conferma di Dur√¨ che, oltre a spezzare l’equilibrio con un bel tiro dal limite, sta acquisendo sempre di pi√Ļ personalit√†. Splendido il raddoppio di Carlo Forte che finalmente ha dimostrato di che pasta √® fatto dopo alcune prove in chiaroscuro. Speriamo che la prodezza che ha chiuso la sfida sia un’iniezione di fiducia per un giovane le cui doti tecniche sono fuori discussione ma che talvolta fatica a trovare la necessaria continuit√†. Domenica prossima l’Isonzo ospita il Morato, penultimo, in classifica. Un match sulla carta non proibitivo ma che pu√≤ riservare spiacevoli sorprese se la squadra non mantiene umilt√† e concentrazione. Nicola Tempesta